Un focus sulle aree storiche del vino piemontese Stampa
Scritto da Redazione    Martedì 08 Settembre 2009 15:34

Degustazione Go Wine Degustazione Go Wine Go Wine dedica l’appuntamento di ottobre a Milano a importanti aree che hanno fatto la storia del vino piemontese. Alla ribalta territorio e vini del Monferrato, dell’Alto Piemonte, del Canavese.

Un’occasione esclusiva per degustare e approfondire la conoscenza di vitigni autoctoni  che caratterizzano il Piemonte e i vini a denominazione d’origine. Fra realtà note e rarità da scoprire…

Le Aziende saranno presenti personalmente, partecipando alla serata animando il banco d’assaggio.


Programma:

Ore 16.30: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad operatori professionali (titolari di ristoranti, enoteche e wine bar
Ore 18.00:  Conferenza di presentazione.
Ore 18.30:  Apertura Banco d’Assaggio - presenti le aziende
Ore 22.00: Chiusura Banco d’Assaggio

Le Aziende:

Barni Giuseppe Filippo – Brusnengo (Bi); Borgo Isolabella – Loazzolo (At);

Cascina Garitina – Castel Boglione (At); Castello di Taglilo – Tagliolo Monferrato (At);

Crivelli – Castagnole Monferrato (At); Erede di Chiappone – Nizza Monferrato (At);

Luca Ferraris – Castagnole Monferrato (At); Gatto Pierfrancesco – Castagnole Monferrato (At);

 Montalbera – Terra del Ruché – Castagnole Monferrato (At);

Poderi A. Bertelli – Costigliole d’Asti (At); Poderi dei Bricchi Astigiani – Isola d’Asti (At);

Tenuta dei Re – Castagnole Monferrato (At); Tenuta Montemagno – Montemagno (At);

Torraccia del Piantavigna – Ghemme (No).

 

Il costo  della degustazione è di 12 € (10 € Soci Ais, Fisar, Onav; 8 € Soci Go Wine) e darà diritto ad avere  in omaggio anche un piattino degustazione.
L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (prima di accedere al banco d’assaggio).

ATTENZIONE:
Per una migliore accoglienza è consigliabile confermare la presenza alla serata ed il numero degli eventuali  accompagnatori all’Associazione Go Wine, telefonando al  n° 0173/364631 oppure inviando un fax al n° 0173/361147 o un’e.mail a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro le ore 12.00 di mercoledì 14 ottobre 2009.

 

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.