Home press area
Press Area
Un approfondimento sulla Barbera d'Asti di Cocconato a "Cocco... Wine" Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 27 Agosto 2013 08:33

L’edizione 2013 dell'evento proporrà un programma sfizioso ed articolato, affiancando al banco d’assaggio un importante momento di approfondimento. E’ in programma, sabato 31 agosto alle ore 18.30 nel salone “M. Montanari” collocato lungo il percorso della manifestazione in Via Roma, la degustazione guidata dove protagonista sarà la Barbera d’Asti prodotta nel territorio di Cocconato.
Il giornalista Alessandro Franceschini guiderà la degustazione di 6 Barbera d’Asti delle sei aziende vinicole cocconatesi, interagendo con i produttori, illustrando territorio, suolo, carattere del vitigno, risultato in bottiglia che accompagneranno il pubblico a conoscere meglio questo particolare terroir situato a nord di Asti.

I 6 vini  in degustazione:
Barbera d’Asti 2011 - Marovè
Barbera d’Asti Superiore 2011 – Nicola Federico
Barbera d’Asti Superiore "Four Rapet" 2010 – Maciot
Barbera d’Asti Superiore “PianoAlto” 2009 – Bava
Barbera d’Asti Superiore” il Dragone” 2008 – Dezzani
Barbera d’Asti Superiore 2007 – Benefizio di Cocconito


Per prenotare la degustazione compilare il coupon qui scaricabile ed inviarlo via fax al n°0173 361147 oppure via e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Allegati:
Scarica questo file (coupon DEGUSTAZIONI GUIDATE.doc)Coupon prenotazioni[Degustazione guidata Cocco Wine]42 Kb
 
La parola ai produttori di Cocconato: Luigi Dezzani Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 21 Agosto 2013 08:30

Luigi Dezzani, azienda Dezzani








Qual è il primo ricordo che ha di lei in cantina?
Quando, con cinque anni, arrivavo dall’asilo e in laboratorio imitavo l’enologo Mario mentre faceva le analisi e le degustazioni.

Tradizione o innovazione? Quale strada percorre per la sua azienda?
Tutte e due. Seguo la tradizione di famiglia seguendo i principi dettati dalla conoscenza del territorio e tramandati da mio nonno e mio papà sempre attento all’innovazione ed alle nuove tecniche di vinificazione e ricerca che nel mondo del vino sono sempre in fermento

Nel corso dell’evento vi sarà un momento di attenzione a favore della Barbera d’Asti dei produttori di Cocconato. Con quale Barbera vi presenterete?
Barbera d’Asti Superiore” il Dragone” annata 2008.

 
La parola ai produttori di Cocconato: Adriano Cavallito dell'azienda Marove' Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 20 Agosto 2013 08:27

Adriano Cavallito, azienda Marove'





Qual è il primo ricordo che ha di lei in cantina?
Quando abbiamo ampliato la produzione in cantina, il cambiamento dei quantitativi da pochi quintali che si facevano alla volta alla produzione attuale. E’ stato un passaggio un po’ particolare vedere il trasformarsi della cantina.

Tradizione o innovazione? Quale strada percorre per la sua azienda?
Un buon compromesso tra le due cose. La tradizione per mantenere quelli che sono i punti fermi e salvaguardare il territorio, l’ambiente e via dicendo e quindi lasciare intatto il più possibile la tradizione e dall’altra parte andare avanti con quelle che sono le innovazioni del 2013.

Nel corso dell’evento vi sarà un momento di attenzione a favore della Barbera d’Asti dei produttori di Cocconato. Con quale Barbera vi presenterete?
Barbera d’Asti 2011. Per la nostra azienda vogliamo arrivare ad ottenere in vigna un prodotto (quindi uva) con determinate caratteristiche per poi fare il nostro Barbera d’Asti docg invecchiato in acciaio. L’azienda ha puntato molto sul Piemonte Bonarda e su vitigni diversi rispetto al Barbera d’Asti. Il Barbera ed il Monferrato Rosso sono arrivati dopo con impianti nuovi, vinificazioni diverse rispetto agli altri vini e con alla base l’affinamento della tecnica raggiunto in questi anni di lavoro

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL