Home rubriche
Rubriche


Casteani propone un Capodanno in cantina! Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 16 Dicembre 2014 16:18

Per la serata del 31 dicembre l’azienda Casteani di Gavorrano, che ha da poco inaugurato la nuova cantina, propone, in attesa del nuovo anno, una serata da trascorrere nel wine resort situato alla sommità della collina nel pieno della Maremma. La serata prevede un cenone pensato per l’occasione e un buffet dei vini prodotti dalla Tenuta. Diversi i pacchetti che comprendono pernottamenti e scontistiche per gruppi e famiglie, per accontentare le diverse esigenze degli ospiti.


Per info e prenotazioni:Valentina Cellesi Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o 334 8216364

 
TENUTA MAZZOLINO Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 21 Novembre 2014 00:00

Tenuta Mazzolino

Via Mazzolino, 26 – 27050 Corvino San Quirico (PV)
tel +39 0383876122 - fax +39 0383896480
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – www.tenuta-mazzolino.com

 

Ettari vitati complessivi: 23
Numero bottiglie prodotte all’anno: 130.000

 

Come arrivare: Autostrada A21 Torino-Piacenza, uscita Casteggio, S.S. 10 direzione Stradella fino ad arrivare a Fumo, seguendo sulla destra la segnaletica aziendale.

Persona da contattare: Claudio Giorgi
Orario visite: Dal lunedì al sabato: 8.30-12.30 e 18-18, su appuntamento.

 

“Mansiolinum”, il termine latino da cui deriva il nome della tenuta, significa punto d’incontro. Nel 1980 Enrico Braggiotti cerca infatti un luogo d’aggregazione per il suo nucleo familiare, parte originario della Turchia e parte della Francia. E’ la figlia Sandra a realizzare il suo sogno, scegliendo la collina di Corvino e iniziando i lavori di costruzione, con rispetto per il carattere che il marchese Alfonso Corti aveva impresso a questo luogo, nel 1984. Piccola oasi dell’Oltrepò, con tanto di piscina e campo da tennis, la tenuta, corpo unico di venti ettari di vigneto, offre un punto panoramico di prim'ordine sulle colline di Corvino San Quirico, la pianura del Po e, nelle giornate più trasparenti, sulle montagne svizzere. Meritano una visita la confortevole sala degustazione, la magnifica barricaia, la parte più preziosa di una cantina di mille metri quadrati, con mattoni a vista e travi arcuate che richiamano l’architettura edile d’inizio secolo; la villa padronale della famiglia Bragiotti, un gioiello liberty dai meravigliosi interni.

 
PALTRINIERI Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 21 Novembre 2014 00:00

Paltrinieri

Via Cristo, 49 – 41030 Sorbara (Mo)
tel +39 059 902047 - fax +39 059 902047
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – www.cantinapaltrinieri.it

 

Ettari vitati complessivi: 15
Numero bottiglie prodotte all’anno: 100.000

 

Come arrivare: Autostrada del Sole A1, uscita Modena Nord, seguire le indicazioni per Verona e proseguire sulla S.S. 12 e quindi le indicazioni per Sorbara.

Persona da contattare: Alberto Paltrinieri
Orario visite: Dal lunedì al sabato: 8-12 e 14.30 – 18.30

 

Una sorta di full immersion nel lambrusco, in uno dei territori di maggiore vocazione ed al cospetto di un’azienda familiare. Paltrinieri bene esprime quel rapporto fra vino e cultura del territorio che rende una visita in cantina un momento di grande piacevolezza e interesse. La cantina ha alle spalle tre generazioni: fu fondata dal nonno Achille, noto chimico farmaceutico del paese, che ne eresse le fondamenta; venne in seguito ampliata dal figlio Gianfranco; ed è attualmente condotta dal nipote Alberto. Siamo nella sottozona del Cristo, cuore del Lambrusco di Sorbara: una piana liscia come un tavolo da biliardo, ampia come l’orizzonte, geometrica come una scacchiera. Una terra fertile e generosa che ha dato i natali a uno dei Lambrusco meno immediati, più sottili e intriganti di tutta la regione. Il bravo Alberto ne produce diverse versioni, da quella più classica e tradizionale rifermentata in bottiglia (il Radice, un tempo Etichetta Bianca) a quella più moderna de Leclisse (etichetta nata nel 2007), ma sempre ricca di fermento e carattere. La cantina è ampia e molto curata, composta da più edifici in stile rurale e circondata da ordinati vigneti che compongono il grand cru della denominazione.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Newsletter Go Wine


Vuoi essere informato sui numerosi
eventi enoturistici Go Wine?
Allora iscriviti alla newsletter

Cerca nel sito

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.