Home rubriche
Rubriche


GOSTOLAI Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 27 Luglio 2012 08:16

Gostolai
Via Friuli 24 - 08025 Oliena (NU)
tel +39 0784 288417 - fax +39 0784 288417
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.gostolai.it

Ettari vitati complessivi: 20
Numero bottiglie prodotte all’anno: 140.000

Come arrivare: S.S. 129 Nuoro-Orosei, al Km 180 svoltare a destra, quindi seguire la segnaletica aziendale dopo 2 Km
Persona da contattare: Tonino Arcadu
Orario visite: Dal lunedì al venerdì: 8-13 e 15-18. Sabato e domenica su appuntamento.

L’azienda è legata alla figura di Tonino Arcadu: un tempo insegnante e da sempre legato alla cultura e alle tradizioni della sua terra, ha avviato circa 18 anni fa l’attività. Il nome deriva dalla località omonima ove sono i vigneti di famiglia, ai quali da sempre si affiancano le uve acquistate dai migliori conferitori della zona. Da alcuni anni Gostolai ha aperto la nuova cantina, funzionale e adattata alla esigenze del buon Tonino, con sale polifunzionali che ben si prestano alle imperdibili lezioni del “professore”. Egli svolge un’intensa attività culturale e divulgativa a favore delle origini dei vitigni sardi: una conversazione con Arcadu vi aiuterà a comprendere meglio tanti temi della viticoltura sarda. E poi il viaggio a Oliena, nel cuore dell’isola: vette rocciose e spiagge incontaminate, paesaggi aridi e severi, altri verdi e lussureggianti: questo è il nuorese, queste sono le Barbagie.
Questa è la Sardegna nella Sardegna, dove resistono i vecchi riti tradizionali, le feste pagane, i costumi di un tempo, la lingua “pura”, la magia della diversità. I vini di Gostolai assomigliano al titolare: ricchi di personalità, sempre imprevedibili. La sua ospitalità è tra le più calde dell’isola.

 
SCUBLA Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 20 Luglio 2012 08:16

Scubla
Località Ipplis, via Rocca Bernarda 22 - 33040 Premariacco (UD)
tel. +39 0432 716258 - fax +39 0432 99153
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.scubla.com

Ettari vitati complessivi: 12
Numero bottiglie prodotte all’anno: 60.000

Come arrivare: Autostrada A4 Venezia-Trieste, poi A23 Alpe-Adria, uscita Udine Sud, direzione Manzano o Buttrio, quindi Premariacco, seguendo le indicazioni per Ipplis.
Persona da contattare: Roberto Scubla
Orario visite: Dal lunedì al venerdì: 9-12 e 15-17. Sabato mattina su appuntamento.

Nel cuore di Rocca Bernarda, “grand cru” dei Colli Orientali, su una collina in magnifica posizione panoramica, con lo sguardo che spazia a 360° sui dintorni, inquadrando anche le silhouette di Cividale e Udine, farete la conoscenza di Roberto Scubla, vigneron rigoroso e metodico. La scelta di abbandonare nel 1991 la banca dove lavorava per amore della campagna è frutto di una passione coltivata sin da piccolo, quando il fascino della viticoltura lo aveva conquistato attraverso la frequentazione della tenuta di proprietà di uno zio. Da alcune vecchie vigne preesistenti nasce così l’attuale azienda agricola, che dai 3 ettari originari è arrivata ai 12 attuali. Dopo una visita ai vigneti che circondano sui quattri lati il cocuzzolo, con relativa dissertazione sulla “ponca” friulana, Roberto vi accoglierà nella sua casa-cantina-laboratorio, un rustico quanto elegante casolare dove tutto è disposto con ordine geometrico, mostrandovi, non senza giustificato orgoglio, il suo brevetto per il raffreddamento delle barrique, e parlandovi dei suoi personali sistemi di appassimento delle uve all’aperto per la produzione del Verduzzo Friulano, di cui è uno dei più sensibili interpreti.

 
CANALICCHIO DI SOPRA Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 13 Luglio 2012 08:16

Canalicchio di Sopra - Ripaccioli
Località Casaccia - 53024 Montalcino (SI)
tel +39 0577 848316 - fax +39 0577 846221
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.canalicchiodisopra.com   

Ettari vitati complessivi: 15
Numero bottiglie prodotte all’anno: 65.000

Come arrivare: Da Nord: A1, uscita Firenze Certosa, superstrada FI-SI, SS2 dir. Montalcino, SP45, SP14. Da Sud: A1, uscita Chiusi-Chianciano, SS146 dir. Chianciano, SP40 dir. Contignano, SP53 fino all’incrocio SS2, SP14 dir. Montalcino
Persona da contattare: Francesco Ripaccioli
Orario visite: Dal lunedì alla domenica, su appuntamento.

Le prime bottiglie di Canalicchio di Sopra riportano la data del 1967, anno di fondazione del Consorzio
del Brunello di Montalcino, di cui Primo Pacenti fu anche vicepresidente per molti anni. Affiancato in seguito dal genero Pier Luigi Ripaccioli, Primo Pacenti (classe 1923, tra i personaggi che hanno fatto la storia contadina di Montalcino) ha riscattato gli anni difficili della mezzadria, cercando di acquistare prima il podere e poi riorganizzando il lavoro adattandosi alle nuove esigenze sociali. Il Casolare della Casaccia, sede della cantina di Marco Ripaccioli e dei suoi si trova ai piedi della collina di Montalcino; la cantina è una tipica fattoria ilcinese, dalle linee essenziali e dallo spirito familiare, che può ora contare anche su una nuova, spaziosa sala degustazione. I tre fratelli, che hanno nel loro DNA profonde tradizioni viticole, producono dei Brunello che vanno oltre gli aspetti più didascalici della denominazione e ti colpiscono diretti al cuore. L’azienda ha appena aperto un nuovissimo wine relais “Borgo Canalicchio di Sopra” che permette di ospitare fino a 21 persone.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Newsletter Go Wine


Vuoi essere informato sui numerosi
eventi enoturistici Go Wine?
Allora iscriviti alla newsletter

Cerca nel sito